I quattro principi del benessere psicologico

Imparare l’ottimismo
13 giugno 2017
Disturbi nel sonno dei bambini
13 giugno 2017

I quattro principi del benessere psicologico

Dott.ssa Valentina Tarantino

Psicologa

Sii impeccabile con la parola:
Comunicare efficacemente è un’attività complessa. Risultano di fondamentale importanza sia ciò che diciamo ma soprattutto COME lo diciamo. La parola può creare incomprensioni, e fraintendimenti, nei casi peggiori anche ferire; da qui l’importanza dell’assertività.

Non prendere nulla in modo personale:
Non siamo responsabili delle azioni e pensieri degli altri, ma solo dei nostri. Quando smettiamo di prendere tutto in modo personale, non soffriamo più per quello che gli altri dicono o fanno. Confrontarsi con il punto di vista degli altri e ascoltare il loro punto di vista ci arricchisce ma non bisogna farlo proprio. Imparare a gestire le critiche e farle diventare costruttive ci arricchisce.

Non sopportare nulla:
Non dobbiamo essere passivi. Anche quando siamo costretti ad accettare una situazione difficile o a doverla fronteggiare è necessario essere consapevoli dei nostri comportamenti e delle nostre posizioni. Assicuriamoci che la comunicazione sia sempre chiara e se non capiamo, cerchiamo di verificare chiedendo. Fare supposizioni danneggia le relazioni.

Fai sempre del tuo meglio:
Fare meno di ciò che umanamente possibile ci aiuta a darci dei confini e dei limiti per non sottoporci a stress inutili e dannosi. Fare del nostro meglio, evitando la doverizzazione e il senso di colpa se non posso fare tutto, fa stare bene e ci rende soddisfatti.